Tapis roulant: elettrico o magnetico?

Esistono in commercio due “macro-tipi” di tapis roulant: i modelli elettrici e i modelli magnetici. Sono ovviamente diversi per fattura e, sostanzialmente, per il “modo” in cui fanno scorrere la pedana. Ma come scegliere l’uno o l’altro? Vediamo assieme.

I tapis roulant elettrici sono, ovviamente, alimentati ad elettricità. Ciò significa che hanno bisogno obbligatoriamente di una presa per la corrente per essere utilizzati, e che il movimento della pedana potrà essere regolato dall’utilizzatore (in modo più o meno preciso a seconda del modello in uso) solo a diverse velocità preimpostate.

Lifespan-TR1200-dt5

Tra i contro vi è ovviamente il fatto che si è costretti a posizionare il tapis roulant vicino ad una presa di corrente, utilizzando eventualmente prolunghe in caso di necessità.
Tra i pro vi è il fatto che si è tendenzialmente “costretti” a seguire la velocità della pedana, funzionalità che può invogliare anche i più pigri a bruciare una quantità maggiore di calorie. Inoltre, spesso sono dotati di ulteriori funzioni, come lettori mp3 o rilevatori del battito cardiaco, assenti nell’altra tipologia.

I tapis roulant magnetici, invece, non hanno bisogno di elettricità per venir messi in funzione. Il loro funzionamento si basa su due file di magneti che, scivolando l’una sopra l’altra, consentono alla pedana di scorrere quando l’utilizzatore vi cammina sopra.

Tra i contro vi è il fatto che, non essendo alimentati ad elettricità, non possiedono optional di sorta.

Tra i pro, invece, ovviamente il fatto che possano essere utilizzati ovunque senza dover essere attaccati alla corrente, evitando di pesare, inoltre, sulle bollette.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *