Olio di cumino nero, la perla degli integratori alimentari

I vantaggi che si possono beneficiare dall’assunzione dell’olio di cumino nero, lo portano ad essere una vera perla tra i tanti e vari integratori alimentari che si possono, facilmente, reperire sul mercato. Quindi, questa originale pianta a fioritura annuale appartenente alla famiglia delle ranunculaceae, originaria dell’Asia meridionale e sud-occidentale, è molto nota proprio in virtù delle sue numerose proprietà medicinali e antisettiche.

Non a caso, è noto per fornire ampi benefici anti invecchiamento e per essere una importante fonte di vitamine del gruppo B e di ferro. Ricco di principi attivi fitochimici contiene, inoltre, antiossidanti e altri ingredienti essenziali per la nutrizione. Assunto in forma regolare, è, pertanto, un integratore alimentare che può concorrere nel prevenire molte malattie.

Proprietà del cumino nero nella medicina tradizionale

Tradizionalmente, il cumino nero, come integratore alimentare, viene ad essere utilizzato e, questo da tempo immemorabile, per il supporto del sistema immunitario. Quindi, è un eccellente integratore alimentare, perfetto per il benessere generale, per la salute dell’apparato digerente, per risolvere i problemi respiratori, per fornire un corretto supporto all’attività dei reni e del fegato, oltre che assicurare la massima salute del cuore.

In Asia e in Medio Oriente, i semi di cumino nero sono stati a lungo utilizzati per trattare l’asma, la bronchite, i reumatismi e altre malattie infiammatorie. Ancora oggi, tradizionalmente, sono impiegati per trattare indigestione, per la perdita di appetito, in caso di diarrea, di infezioni parassitarie e, più in generale, per trattare problemi della pelle, come pure per prevenire le carenze legate a problemi di invecchiamento quali deficit nella memoria, udito e persino per contrastare il progresso dei capelli grigi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *